Museo Rimbaud

Ho appreso dal sito di Jacques Bienvenu che il musée Rimbaud è in fase di restauro.

L’articolo originale si trova qui, in francese:

Réalisation du nouveau musée Rimbaud.

Ne propongo una traduzione il più possibile fedele.

Il museo Rimbaud è stato chiuso al pubblico e uno spazio è stato ricavato provvisoriamente presso la stessa Charleville-Mézières al Museo delle Ardenne, sito al 31 di Piazza Ducale, e lì rimarrà per tutta la durata dei lavori. Il nuovo museo Rimbaud aprirà nel corso dell’estate 2015 con spazi interni ed esterni completamente rinnovati.
Lo spazio provvisorio dedicato ad Arthur Rimbaud sarà inaugurato da Alain Tourneux sabato 1 febbraio 2014 alle ore 11.00.

Jacques Bienvenu
_____________________________

Tenendomi sempre aggiornato a proposito di fatti e avvenimenti riguardanti Rimbaud, ho appreso con sorpresa e un po’ con dispiacere di questa rivoluzione. Ho visitato due volte il museo Rimbaud, ricavando un’esperienza culturale di importanti dimensioni. Ammetto che gli interni non fossero proprio all’avanguardia, in fatto di accoglienza, ma comunque era un museo molto ben tenuto e davvero rilassante; in fondo, quello che interessava era il materiale esposto.
Tuttavia, pensando che avrei voluto fare a breve una terza visita, mi sono sentito un po’ immalinconito al pensiero che il vecchio museo sarà così solo nelle foto e nei ricordi.
Non so se questa immagine rappresenti la prospettiva dei lavori conclusi e consegnati. Se così fosse, sarà realizzato un camminamento addirittura sotto l’edificio del mulino, di fianco al ponte che attraversa il fiume Mosa.
rimbaud
Eppure, questa ristrutturazione suona quasi beffarda, perché… Era proprio Rimbaud a dire:
«Il faut être absolument moderne.»
Il Poeta scomparso non smetterà mai di influenzare il mondo, ridendo sotto i suoi baffetti.
S. Èffrena
Annunci

Tag: , ,

3 Risposte to “Museo Rimbaud”

  1. Andrea Magliano Says:

    Non conosco il vecchio museo e il suo allestimento, ma ammetto che l’immagine della nuova versione mi incuriosisce. L’importante è non perdere la dimensione e l’atmosfera culturale di prima, cerco di vedere il lato positivo! Beffarda e sorniona il motto di Rimbaud, hai ragione! Ciao Stelio :)

    • stelioeffrena Says:

      Ciao Andrea :) Se ben ho osservato, dovrebbe esserci anche la proiezione di una sorta di planetario a sinistra (in fondo, per chi entra). Penso che faranno comunque un ottimo lavoro, perché l’esposizione permanente dovrebbe rimanere immersa nella sua dimensione. Sto traducendo il volantino del Comune di Charleville che spiega il progetto di rinnovamento, presto più notizie. A presto!

  2. Ancora sul museo Rimbaud – La pronipote ribelle | Poesie e prose di S. Èffrena © Says:

    […] « Museo Rimbaud […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: