Un libro

Quel libro, quel libro che comprai,
Felice, quel giorno che pare lontano
Di cui forse, fors’ i’ ti raccontai
Anco se quel pensiere è or ben vano.
 
E quel libro, non lo conclusi mai,
Leggendo e sfogliando con la mano,
Perdendomi in quei versi e in quei rai
Che la memoria aguzzan, seppur invano.
 
Le mani, queste mani, ferite mie
Vanno tracciando gesti strani,
Dirigono sogni per meste vie,
 
Mentre qui, digrignano lontani,
Denti in contorte risa e fesserie,
In giochi carini, in giochi silvani.
 
_____________________________
 
S. Èffrena, 15 dicembre 2013
Annunci

3 Risposte to “Un libro”

  1. Andrea Magliano Says:

    Ci sono dei ‘libri’ impossibili da finire, ché di noia e rabbia sono fatti. Altri troppo belli che finirli di sfogliare è un peccato e ci si lascia sempre qualcosa da scoprire. ‘Libri’! Sempre belle le tue parole Stelio :) Un saluto!

    • stelioeffrena Says:

      Ciao Andre ;) Stai passando delle buone feste? Anche se in ritardo vorrei augurarti un buon Natale :D A presto ;)

      • Andrea Magliano Says:

        E’ una corrispondenza in ritardo alla nostra, perché solo in ritardo ricambio i miei auguri per quello che spero sia stato un bel Natale, ma in anticipo ti faccio quelli per il nuovo anno che sia ancor più sorprendente :) A prestissimo :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...