Archive for dicembre 2013

Un libro

15 dicembre 2013
Quel libro, quel libro che comprai,
Felice, quel giorno che pare lontano
Di cui forse, fors’ i’ ti raccontai
Anco se quel pensiere è or ben vano.
 
E quel libro, non lo conclusi mai,
Leggendo e sfogliando con la mano,
Perdendomi in quei versi e in quei rai
Che la memoria aguzzan, seppur invano.
 
Le mani, queste mani, ferite mie
Vanno tracciando gesti strani,
Dirigono sogni per meste vie,
 
Mentre qui, digrignano lontani,
Denti in contorte risa e fesserie,
In giochi carini, in giochi silvani.
 
_____________________________
 
S. Èffrena, 15 dicembre 2013
Annunci

La processione

2 dicembre 2013
Torme, infinite, di non morti.
Vanno pel viale, ‘l fiume costeggiando
Tra soffi di venti aridi e forti.
 
Tra tegole di case vecchie, di rimando,
Rami di alberi, rosi e decrepiti,
Oscillan vacanti, orrore intimando.
 
Ne la processione oscura, i levìti,
Avanzano co ‘l passo di lutto,
Celando volti gialli e rinsecchiti.
 
Il cielo, senza alba e così brutto,
Instilla ne le genti sogni di suicidio,
Ché la vita è già sparita dappertutto!
 
E cercando un vago ausilio,
Ne la vetrina d’un losco rigattiere,
S’intravede sol strame di dissidio.
 
Intanto lì, un tristo gondoliere
Trasporta le sue merci occulte
Sogghignando come un giocoliere,
 
Mentre gli occhi con luci non adulte,
Pensiere sopiti rimembrano assorti,
Dai sogni colti, dagli incubi espunte.
_____________________________
S. Èffrena, 2 dicembre 2013