Archive for settembre 2013

Momento e infinito

23 settembre 2013
È un momento rigato d’infinito
In cui cado caldo e mi restringo
Alfin trovandomi smarrito,
Tra posidonie e mari che respingo.
 
L’alba ci troverà abbracciati
Come innocenti Eros e Psiche,
Un po’ tremanti e imbarazzati
Davanti a universi e mille vite.
 
E nella notte d’inferni misteriosi
Cercherò le guardiane della Vita
Che assieme a’ loro fusi velenosi
Decreteranno che la mia è sì finita.
 
Nella notte d’Altair e di poeti scomparsi,
Aleggiano Vecchie fabbriche di caffè
Tra sfondi rossi di deserti riarsi
E verdissime carovane carche di tè.
 
E sento che tutto è perso entro al mio cuore.
Bottega di tradite vaghe speranze,
Covate, cresciute amate con ardore,
Perdute per sempre in vote maestranze.
 
___________________________________________________
 
S. Èffrena, 23.09.2013