All’artista di Vienna assurto al Walhalla

g252018-s400x255-864
 
Immagino spesso nel mio cuore
Quando, appena ragazzo,
Imbronciato in un languore,
 
Piazze osservavi, od un terrazzo,
In quelle vie d’acciottolato
Ove ciondolava qualche pazzo.
 
E che fame, di dolci e cioccolato,
Mentre fredde vetrine colorate
Ti rendevan triste e abbacchiato.
 
Ma poi, tra le mille vetrate
Di quella Vienna così solare,
Le tue idee si facean ambrate;
 
 E a quel Moloch tentacolare
Tu rivolgevi, già forte e ferrigno,
Un odio atroce e crepuscolare.
 
Dentro al cuore, un grande ordigno
Cantava tragedie di vendetta…
Ah, quanto odiavi ‘l profilo arcigno!
 
In quel destino, in quella stretta,
I’ già mi sentivo conquistato,
Odiando, con te, la casta inetta.
 
Il lungo silenzio, nero e sdegnato,
E tutti gli studii così grotteschi
Ti fecer forte e complicato,
 
 Ma i tuoi occhi eran freschi,
Ghiaccio d’azzurro insondabile
Come splendidi sacri affreschi:
 
 Mentre i pennelli, inimitabile,
Spaziavi su le tele ringhiose
Facendo vivo lo strato labile,
 
Su le note di Wagner misteriose,
Chiusi gli occhi di ghiaccio gentili,
T’abbandonavi a riflessioni impetuose.
 
Senza aiuti e senza gli ausilii,
Sotto una rabbia geniale e vittoriosa
Avresti trovato seguaci saggi e gentili.
 
Allo scatto de la mano tua nervosa
Le schiere e gl’accalcati amici-soldati
Marciavan con te, pel la valle gloriosa!
 
Or che tutto è finito e i sogni son volati,
So che il tuo cuore sì enigmatico
È scomparso tra quegli alti strati.
 
Sarò forse folle (o romantico?)
Ma c’è un tempio d’alma luce
Che lo racchiude dentro un cantico.
 
Walhalla! Sala scura ove tutto riluce!
Lì, primo tra i grandi pensatori,
Varcherai la soglia che al mito trasduce.
 
Ne i marmi bianchi, banditi i colori,
Non sarò solo a cantare le tue gesta:
Infiniti saranno a te innalzati i cuori.
________________________________
 
S. Èffrena, 17 luglio 2013
Annunci

10 Risposte to “All’artista di Vienna assurto al Walhalla”

  1. ludmillarte Says:

    lette e rilette tutte quante le (splendide) terzine, penso a chi mai potrà essere… ;) sì che misteriose non rimangan sole le note di Wagner

  2. tramedipensieri Says:

    Che bello sguardo sulla “piazza”…e che dolce sognar da quel terrazzo…

  3. Andrea Magliano Says:

    Mi ha fregato signor Stelio! Sono passato da qua proprio ieri, ma per uno scherzo del destino non avevi ancora pubblicato niente. Ma poco male, perché almeno ho potuto leggere questo testo a metà del nuovo giorno rallegrandomi ;) Sempre più musicale e sempre più bella, per me questa di diritto finisce tra le tue creazioni migliori :)

    • stelioeffrena Says:

      Non ho parole per ringraziarti che possano essere più gentili delle tue ;) Comunque con questa poesia dovrebbe concludersi il ciclo della Runa, anche se forse ho ancora qualche visione da tradurre in versi; vedremo. A questa in particolare comunque tenevo molto. A presto :)

      • Andrea Magliano Says:

        Si vede che era molto importante e nella mia ignoranza l’ho trovata la migliore, o una delle migliori comunque :) Però ben vengano nuovi visioni da raccontare, le attendo con impazienza :)

  4. valivi Says:

    Ciao, è una poesia bellissima, peccato che, come ti ho scritto nel post precedente, purtroppo non sono abbastanza raffinata per Wagner.
    Spiegheresti per favore, ad una profana come me, cosa significa Walhalla?

    • stelioeffrena Says:

      Grazie di averla apprezzata! Comunque il Walhalla che cito io è il tempio neoclassico, una specie di mausoleo, in cui sono effigiate le persone che nella loro vita hanno contribuito al progresso scientifico, filosofico e artstico dell’umanità. Qui una descrizione orribile ma sintetica:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Walhalla_(tempio)

      Ma la mia poesia va oltre il tempio. Esiste anche il Valhalla, che nel mito norreno è il luogo dove i morti in battaglia andranno dopo essere trapassati: http://it.wikipedia.org/wiki/Valhalla

      Va da sé che l’Artista che io esalto, purtroppo non è nel Walhalla, ma di sicuro è andato nel Valhalla :)

      Ancora ben tornata, o simpatica amica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...