Rotte solari

Il sole volge a occidente,
Mi precipito all’opposto
In un suono sì stridente
Che rimbalza in ogni posto.
 
Io vado nell’oriente,
Al sol non son esposto:
Nessuna rena qui gaudente,
Solo un vuoto, ferreo posto.
 
Mappe e parallassi ibride
In un viaggio assuefante
Perso in rotte vivide.
 
E in un volto delirante
Su di uno specchio d’iride
Canto, sogno, sognante.
______________________
S. Éffrena, 31 gennaio 2013 – addio gennaio
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...