Il mio mare…

Il mio mare è la disperazione.
M’accompagnan flutti oscuri
Tra spume nere e dispersione,
Rocce aguzze, blocchi duri.
 
Men mi è dura, derisione,
Di lacrime gl’occhi ho puri
E il cuor dentro una prigione,
Pulsa veleno a dolori futuri.
 
Ei disse: Il colpo è mortale.
Io dico, il colpo è decisivo:
Non resisto al gran maestrale.
 
E non sono un impulsivo,
Tantomeno un immortale:
Ma a tanti sono stato inviso.
_______________
 
S. Èffrena, 06.12.2012
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...