Pranzo oscuro

S’abbassano le luci, anzi, muoiono.
Mentre gl’ufficiali sedean a mensa,
Qualcuno, tra coloro che servono,
D’accender le candele ha la scienza.
 
I vecchi candelabri riflettono
Grevi le ombre di fronti carche di pazienza
Tra coloro che periscono,
Tra le braccia della morte, in sua assenza.
 
Tra di loro, scura la luce di fuori,
Un soldato si sporge in la finestra
Spiando osceni presagi e tetri bagliori.
 
Lì a sinistra pènde, alla Porta Maestra,
Làcera, una bandiera fitta di tremori,
Impigliata tra di un Demone la cresta.
 
__________________________
 
S. Effrena, 03.04.2012
Annunci

Una Risposta to “Pranzo oscuro”

  1. E.R Says:

    Ispirata da una storia vera XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...