Vicoli oscuri

Mentre occhi colmi d’invidia
E odio, mi spiano da rabberciate
Persiane, colgo di lor la perfìdia.
Così corro tra strade sbrecciate.
 
E lì mi aspetta il Demone Lydia,
Tra fangosi budelli, vie dimenticate;
Esumata tempo addietro dalla Libia
Che fu: Terra di anime ristorate!
 
E girato l’angolo, sfuggito al malocchio,
Appare d’incanto: Oh Terrore!
Un vessillo con emblema Re Ranocchio,
 
D’una banda musicale, che stridore
Ha fatto de ‘l suo talento spocchio
E che fonde Morte con Ardore.
 
_______________________
 
S. Effrena, 27.03.2012
Annunci

Una Risposta to “Vicoli oscuri”

  1. E.R Says:

    :p Voglio andare a Charleville……….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...