La biblioteca di Hitler – di Michele Fabbri

31 luglio 2016

dagobertobellucci

La biblioteca di Hitler

di Michele Fabbri

Timothy W. Ryback ha pubblicato il libro La biblioteca di Hitlerche è un originale saggio sulle letture che hanno formato il dittatore tedesco. Sulle vicende biografiche di Hitler si è scritto fino all’inverosimile, ma mancava ancora uno studio specifico dedicato alla vasta biblioteca messa insieme dal Führer (circa 16.300 volumi).

L’indagine comincia dal periodo della prima guerra mondiale, quando Hitler combatte sul fronte francese; non è possibile, infatti, avere notizie certe sulle letture precedenti a questo periodo, sebbene coloro che conobbero Hitler da ragazzo affermano che era sempre stato un lettore vorace e onnivoro. Il primo volume al quale è possibile risalire è una guida artistica di Berlino scritta da Max Osborn (particolare interessante è che Osborn era un critico d’arte di origine ebraica e i suoi libri saranno vietati sotto il III° Reich). Il caporale austriaco ha letto questa guida turistica…

View original post 615 altre parole

waffen – armi

22 luglio 2016

hqdefault

le rune noi portiamo sul colletto:
ne l’uniforme polverosa il nostro sogno
si fa dedizione, gran diletto.

se muore un Nostro ne l’arena,
carabina sarà la sua lapide d’acciaio,
epitaffio il nostro pianto,
per una vita nel Walhalla serena.

quante volte, ne la catastrofe disperati
ci votammo alle potenze Nibelunghe?
eppur viviamo, feriti, laceri, esaltati:

e la notte siam sempre a ridere al bivacco
di cose gradi e pure futili, poiché chi ci guida
l’occhio lungo pone bastioni al contrattacco.

e da morti saremo i più felici:
abbiamo Runa Siegel sui colletti!
altro non importa in questa vita,
poiché ciò ci ha destati perfetti
e fé la nostra anima accanita.

misera cosa gli uomini, noi siamo eterni.

_____________________________

S. Èffrena, 22 luglio 2016

Beccatevi questo

24 giugno 2016

13524576_890021154436763_2458081351790782939_n.jpg

“Quattro anni e mezzo di lotta contro menzogne, stupidità e codardia”

11 giugno 2016

IMG_20160611_102226

Panoramica

Per iniziativa de Il Giornale – a mio parere uno dei peggiori quotidiani nel panorama mediatico italiano – oggi in edicola è offerto in omaggio Mein Kampf di Adolf Hitler.

Un pessimo quotidiano che però è riuscito a scatenare le ire scomposte della onnipresente e censoria comunità ebraica “italiana”, i disappunti della ipocrita classe politica italiana, sempre prona al politicamente corretto e all’instillazione di una sorta di pensiero unico Leggi il seguito di questo post »

Lui è tornato – recensione

30 aprile 2016

lui-è-tornatolui-e-tornato

Attenzione: la seguente recensione svela in tutto trama e contenuto di libro e film.

Premessa

Er ist wieder da, è un romanzo dello scrittore Timur Vermes, pubblicato per la prima volta nel 2012 e, per i tipi della casa editrice Bompiani, nel 2013 in prima edizione italiana. Da questo è stato realizzato un film che è proiettato nelle sale italiane proprio in questi giorni.

Io mi considero uno scettico, quando si tratta di affrontare opere del cinema o della letteratura che ripropongono fatti o personaggi storici controversi o sui quali grava inesorabile una damnatio memoriæ. Eppure per Lui è tornato, ho provato immediatamente curiosità e simpatia: la trama, l’impianto generale dell’opera e la pacatezza dello scrittore mi hanno convinto ad acquistare il libro senza esitazioni.

Secondo Vermes, il suo intento era di scrivere il famoso terzo libro – non scritto – di Adolf Hitler, ossia il volume che avrebbe dovuto seguire i noti La mia vita e La mia battaglia, rispettivamente autobiografia e programma filosofico-politico. Ovviamente era un intento non ideologicamente orientato; l’obiettivo di tutto il suo lavoro sarebbe stato quello di far comprendere quanto la società che oggi siamo abituati a conoscere e vivere sia vulnerabile e aperta innanzi a idee e persone dotate (nel bene e nel male) di capacità, comunicatività e intelligenza. Ad esempio Adolf Hitler. Leggi il seguito di questo post »


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 90 follower